Studio: gli esseri umani incontreranno sonde aliene altamente avanzate

Uno scienziato sostiene che l’umanità potrebbe incontrare sonde aliene estremamente avanzate e, le civiltà che hanno costruito veicoli spaziali migliorano sempre di più nel tempo.

Gli esseri umani incontreranno sonde aliene altamente avanzate. È quanto suggerisce un nuovo studio pubblicato sull’International Journal of Astrobiology.

Se la razza umana non si estinguerà entro i prossimi secoli, è probabile che entreremo in un’era tecnologica d’oro. Stiamo migliorando sempre di più nella costruzione di telescopi e veicoli spaziali e nell’esplorazione dello spazio.

Alla fine, si spera, e con un po’ di fortuna, diventeremo una specie interstellare. Se tutto va bene, colonizzeremo altri mondi nel sistema solare e lasceremo il nostro segno nelle stelle. Ma prima di uscire e inviare astronavi con equipaggio nelle parti più esterne del sistema solare e infine nella galassia, invieremo delle sonde.

Abbiamo già, come il veicolo spaziale Pioneer 10 e le missioni Voyager. Questi sono modelli vecchi e hanno mezzo secolo. I nostri modelli più recenti sono molto più avanzati, più veloci e più durevoli.

Questa è probabilmente la stessa cosa con un’altra civiltà aliena avanzata. E se questa ipotetica civiltà aliena si è evoluta sul loro pianeta natale miliardi di anni prima degli umani, allora la probabilità che costruiscano veicoli spaziali super-avanzati è estremamente alta.

Gli umani probabilmente incontreranno sonde aliene altamente avanzate

Proprio come alla fine, un giorno, invieremo veicoli spaziali avanzati nella galassia, una civiltà aliena che si è sviluppata molto prima che gli umani lo avessero già fatto. Alcuni di questi veicoli spaziali potrebbero farsi strada nel nostro sistema solare. 

Proprio come alla fine, un giorno, invieremo veicoli spaziali avanzati nella galassia, una civiltà aliena che si è sviluppata molto prima degli umani potrebbe averlo già fatto. Alcuni di questi veicoli spaziali potrebbero farsi strada nel nostro sistema solare. 

In effetti, nel 2017, l’astronomo professore di Harvard Avi Loeb ha offerto prove allettanti che l’oggetto interstellare ‘Oumuamua era un’astronave aliena. In uno studio scientifico pubblicato sull’International Journal of Astrobiology dall’Università della California, Santa Cruz, l’astronomo Graeme Smith sostiene che l’umanità probabilmente incontrerà sonde aliene altamente avanzate.

Se un oggetto inviato da un ETC interstellare dovesse entrare nel Sistema Solare, è probabile che non sarebbe un artefatto reliquia analoga a una sonda simile a Voyager consumata dal tempo, ma piuttosto ci si potrebbe aspettare un veicolo molto più sofisticato, anche se non funzionante”, ha spiegato Smith.

Come ho scritto in articoli precedenti, è molto improbabile che il nostro primo incontro con gli alieni coinvolgerà piccoli uomini verdi che volano in giro in UFO a forma di disco, raffigurati in modo classico. Il primo incontro con gli alieni sarà probabilmente una spazzatura spaziale defunta extraterrestre o una sorta di sonda aliena, forse dotata di una sorta di IA aliena.

C’è anche la possibilità che alcuni degli oggetti che abbiamo visto volare nei nostri cieli, come gli UFO incontrati dai piloti della Marina al largo delle coste degli Stati Uniti, fossero sonde aliene. Questa è una possibilità e non lo sappiamo. Ma ci sono agenzie che stanno lavorando per scoprirlo.

La NASA ha un team UFO in atto, che studia potenziali oggetti extraterrestri. E così fa il Pentagono. Il professor Avi Loeb è responsabile del progetto Galileo. Data quanta attenzione stiamo ora prestando all’argomento UFO, è probabile che avremo risposte sul fatto di avere a che fare con veicoli spaziali extraterrestri nel prossimo decennio.

Entro il prossimo decennio, probabilmente avremo prove scientifiche sufficienti per fare un’ipotesi plausibile sul fatto che gli oggetti nei nostri cieli non siano di questo mondo. E mentre aspettiamo il primo incontro, è probabile che quando troveremo allettanti prove di alieni, il primo contatore sarà con sonde aliene altamente avanzate.

Quello che accadrà dopo è un altro mistero che non vediamo l’ora di esplorare. Quindi, ricorda, la verità è là fuori.

A cura di Ufoalieni.it

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook

307Shares

Scrivo appassionatamente di civiltà antiche, storia, vita aliena e vari altri argomenti da più di dieci anni.

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina