Il contatto Maya con gli extraterrestri è stato registrato in antichi manufatti? | Ufo e Alieni
Ven. Mag 24th, 2024

Sempre più prove rivelano che l’umanità ha avuto contatti con extraterrestri per migliaia di anni. Una di queste prove può essere trovata in una serie di manufatti trovati in Messico che rivelerebbero il contatto Maya con questi esseri.

manufatti maya

Il governo messicano ha rilasciato documenti e immagini di strani manufatti trovati a Calakmul, in Messico. Secondo diversi teorici, questi oggetti sono la prova del contatto Maya con extraterrestri.

Contatto Maya con esseri “provenienti da altri mondi”

manufatti Maya trovati con una serie di elementi che attirano molta attenzione di teorici ed esploratori alternativi. Le sue incisioni e caratteristiche mostrano la conoscenza di esseri molto simili a quelli che oggi chiamiamo alieni.

Questi risultati hanno riaperto l’intenso dibattito sull’umanità e su una possibile visita extraterrestre nel remoto passato. Questa discussione ha diviso totalmente la comunità scientifica, mentre alcuni ritengono che sia impossibile per l’umanità aver avuto contatti extraterrestri, altri sono convinti che sia l’unica opzione praticabile per il salto evolutivo che abbiamo avuto.

Questi ultimi avvalorano la loro tesi nella grande quantità di testimonianze rinvenute tra le antiche culture dell’intero pianeta. Dai testi antichi alle complesse pitture rupestri.

Quindi, si può apprezzare che l’Istituto Nazionale di Antropologia e Storia del Messico abbia pubblicato la scoperta. Questa scoperta potrebbe portare alla luce tutta la segretezza che si è creata intorno alla vera storia della Terra.

Secondo l’INAH, questo manufatto è noto come “I dischi della creazione” e sono stati trovati 80 anni fa. Questi dischi registrano il contatto Maya con una civiltà esotica attraverso codici che, per il momento, sono detenuti dal governo messicano.

manufatti maya 2

Incisioni aliene?

I misteriosi artefatti sono stati presentati per la prima volta nel 2011, grazie a Nassin Haramein, durante una conferenza stampa tenutasi a Saarbrücken, in Germania.

Uno di questi oggetti aveva registrato un pianeta con la sua atmosfera, una cometa e un altro oggetto che viene deviato da un UFO, mentre viene seguito da un altro oggetto spaziale. C’è persino un alieno che pilota una specie di nave.

Secondo Luis Augusto García Rosado, il contatto Maya con gli extraterrestri è pienamente supportato. Quando si traducono certi codici antichi, è chiaro, ma il governo li ha tenuti al sicuro in sotterranei per molto tempo.

Altri esperti ritengono che nel profondo delle giungle messicane ci siano piattaforme di atterraggio che hanno almeno 3000 anni. Queste piste di atterraggio sono state utilizzate dagli antichi visitatori dai cieli.

A cura di Ufoalieni.it

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook

Di ufoalieni

Da oltre dieci anni mi appassiona scrivere di civiltà antiche, storia, vita aliena e altri temi affascinanti. Sono curioso di natura e cerco sempre di approfondire le mie conoscenze attraverso la lettura, la ricerca e l'esplorazione di nuovi campi di interesse. Con il mio sito, voglio condividere la mia passione e stimolare la vostra curiosità verso il mondo che ci circonda.

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina