Il misterioso “tempio sotterraneo dei giganti” a Malta

Malta è già un’isola piena di misteri non ancora risolti, i tunnel che popolano la sua geografia e di cui non si conosce né ideatore né uso, o i suoi famosi templi monolitici sono alcuni esempi dell’isola misteriosa. Ma c’è un mistero in particolare di cui parleremo oggi, i Giganti dell’isola di Malta.

malta tunnel

L’isola di Malta è un posto bellissimo nel Mediterraneo che nasconde un mistero nel suo sottosuolo, a quanto pare esiste un’intricata ed estesa rete di tunnel a vari livelli su cui alcuni affermano addirittura di attraversare l’intera lunghezza dell’isola.

Apparentemente, la costruzione di questi tunnel risale a migliaia di anni fa e in essi sono stati trovati più di 33.000 scheletri umani in una camera che apparentemente era stata la carne di un sacrificio convulso a un dio rettiliano.

La mitologia racconta che un gigante Polifemo fece imprigionare Ulisse e dodici dei suoi uomini all’interno di una grotta, e che chiuse l’ingresso con un’enorme pietra.

Lo stesso gigante poteva entrare e uscire dalla caverna a suo piacimento, semplicemente spingendo da parte la grande pietra, cosa che però era impossibile per Odisseo e i suoi dodici compagni da spostare.

Si dice che Polifemo con un occhio solo fosse figlio del dio Poseidone, e non solo lui, ma anche il resto dei giganti dell’isola dei Ciclopi erano figli degli dei.

Questo ci racconta la mitologia dell’isola di Malta e dei suoi giganti, ma è possibile che ci fosse del vero?

Ebbene, il fatto che ci fossero dei giganti è innegabile, poiché nelle antiche tradizioni vi sono abbondanti riferimenti ad essi, tutti plastici e abbastanza esatti, e anche diversi testi antichi affermano che i giganti erano discendenti degli dei, erano “bambini del cielo”.

Nell’Antico Testamento dopo Mosè (genesi 5, 18 e seguenti), Enoc ha anche un contatto diretto con Dio, e nel libro di Enoc al capitolo quattordicesimo si legge quanto segue:

Perché ti sei comportato come i bambini della Terra e hai procreato bambini giganti?

Ma non solo la Bibbia e i libri apocrifi ci parlano dei Giganti, ad esempio il “Book of the eskimos” in cui si dice: “A quei tempi c’erano dei giganti sulla Terra.

E, infine, l’Apocrifo di Baruch in cui ci fornisce persino delle figure:

L’Altissimo fece piovere un diluvio sulla terra e spazzò via tutta la carne mortale, e anche i 4.090.000 giganti“.

Ebbene, tutti questi esempi letterari ci fanno vedere chiaramente che almeno nell’antichità credevano nell’esistenza di questi giganti e nella loro diretta discendenza dagli dei.

Il signor Von Daniken ha commentato nel suo libro “La risposta degli dei”, che molto probabilmente alcuni di questi giganti vivevano sull’isola di Malta e ci hanno lasciato molte prove, come le loro famose balaustre… o i loro templi megalitici.

Di seguito è riportato un interessante programma video di David Parcerisa e, come sempre, ti invitiamo a cercare maggiori informazioni e trarre le tue conclusioni!

A cura di Ufoalieni.it

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook

181Shares

Scrivo appassionatamente di civiltà antiche, storia, vita aliena e vari altri argomenti da più di dieci anni.

Un pensiero su “Il misterioso “tempio sotterraneo dei giganti” a Malta

I commenti sono chiusi.

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina