La lettera che Einstein inviò a Tesla

Einstein e Tesla, due dei più grandi geni contemporanei, non andavano d’accordo, Tesla ha sempre espresso la sua opinione contro il lavoro del fisico, il che non ha impedito a Einstein di scrivergli questa lettera poco conosciuta.

Di Einstein, possiamo dire che è considerato lo scienziato più famoso del XX secolo, un uomo al quale si deve la Teoria della Relatività, il fondamento che ha portato alla deduzione dell’equazione fisica più conosciuta: l’equivalenza tra massa e energia (E = mc²), che porrebbe le basi per la fisica statistica e la meccanica quantistica.

Nikola Tesla non era da meno. Il genio di origine serba è conosciuto in tutto il mondo per le sue numerose invenzioni, che si sono distinte nel campo dell’elettromagnetismo, tra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo.

Il fisico, i suoi brevetti e, in generale, tutto il suo lavoro hanno contribuito a gettare le basi per i moderni sistemi di energia elettrica a corrente alternata, che comprendevano anche il sistema di distribuzione elettrica polifase e il motore a corrente alternata, tuttora utilizzati.

Tesla ha tenuto d’occhio il lavoro di Einstein. Dichiarò chiaramente di non credere alla Teoria della Relatività e indicò i gravissimi problemi e pericoli della scissione dell’atomo, che in seguito portò alla costruzione delle bombe atomiche.

Ci sono molti articoli dell’epoca in cui Tesla dichiarò “guerra” alle teorie di Einstein. Tuttavia, le sue parole devono essere comprese attraverso il contesto del tempo e la personalità stessa del genio, un uomo considerato testardo nelle sue idee, con una grande personalità e un carattere forte.

Parlando dell’opera di Einstein, Tesla confermò le sue affermazioni con una serie di esperimenti da lui effettuati nel 1896, affermando addirittura di essere riuscito a misurare velocità fino a cinquanta volte la velocità della luce, il che dovrebbe ribaltare la teoria di Einstein, il cui pilastro si basa su l’affermazione che non c’è velocità maggiore di quella della luce.

Ma che dire di Einstein?

È curioso che due dei più grandi geni che abbiamo mai avuto e che hanno condiviso lo stesso tempo nelle loro vite non fossero conosciuti e nemmeno colleghi di lavoro.

Nonostante gli attriti tra le due personalità, Albert Einstein scrisse una lettera nel 1931, in occasione del 75° compleanno di Nikola Tesla, e questa fu pubblicata su Time Magazine, in un numero speciale, dove la prestigiosa rivista chiedeva ai grandi nomi della scienza dell’epoca di dedica qualche parola al genio serbo.

lettera di einstein a tesla
La lettera di Einstein a Tesla, pubblicata sulla Time Magazine

Queste erano le parole di Einstein:

Caro signor Tesla, sono lieto di sapere che stai celebrando il tuo 75° anniversario e che, come pioniere di successo nel campo delle correnti ad alta frequenza, hai contribuito notevolmente al meraviglioso sviluppo che questo settore della tecnologia ha raggiunto.  Mi congratulo con te per il grande successo del lavoro della tua vita. Albert Einstein

Alcuni dicono che la lettera è più sarcastica in realtà, ma l’unica certezza è che Einstein scrisse e dedicò queste parole al suo collega contemporaneo.

VEDI ANCHE▶ Che odore ha la morte? Esperimento condotto dagli scienziati

A cura di Ufoalieni.it

160Shares

Scrivo appassionatamente di civiltà antiche, storia, vita aliena e vari altri argomenti da più di dieci anni.

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina