Lo Ziggurat di Ur, un antico tempio che onora gli Anunnaki

Lo Ziggurat di Ur è un antico ziggurat situato vicino alle rovine dell’antica città sumera di Ur, nell’attuale Iraq.

Fu costruito come luogo di culto del dio Nanna (“luna”, in sumerico), durante il periodo degli Ubaid, e ricostruito nel 21 ° secolo aEV dal re Ur-Nammu.

Fu distrutto dagli Elamiti e in seguito ordinato di essere ricostruito dal re Nabucodonosor II di Babilonia.

Ziggurat di Ur

I resti di questa antica piramide a gradoni furono scavati negli anni ’20 e ’30 da Sir Leonard Woolley, ma fu scoperto da William Kennett Loftus nel 1850.

Oltre all’antica Ziggurat di Dur Untash, lo Ziggurat di Ur è una delle strutture antiche meglio conservate del periodo.

Ziggurat di Ur
Lo Ziggurat di Ur, un’altra splendida vista che mostra la sua bellezza. Immagine di credito: Shutterstock

In effetti, lo Ziggurat di Ur è una delle tre strutture ben conservate della città neo-sumera di Ur.

Il tempio fu eretto dal re  Ur-Nammu  che dedicò il grande ziggurat di Ur in onore di  Nanna / Sîn , all’incirca nel XXI secolo aEV, durante la terza dinastia di Ur.

Nanna era considerata il Dio della luna – indicato come il “Luminoso” – nell’antica mitologia mesopotamica e il figlio di Enlil e Ninlil. Enlil era il Signore dell’Aria e della Terra, e il guardiano della tavola del Destino.

Si ritiene che il massiccio tempio – una piramide a gradoni – abbia misurato circa 64 metri di lunghezza, 45 metri di larghezza e più di 30 metri di altezza, sebbene l’altezza del tempio rimanga oggetto di dibattito poiché solo le sue fondamenta sono sopravvissute.

I passi dello Ziggurat di Ur.

Secondo gli studiosi, lo Ziggurat di UR fu completato nel 21 ° secolo aEV, dal re Shugi, che si autoproclamò un Dio per conquistare la fedeltà delle città. Alla fine ha regnato per 48 anni e ha visto Ur crescere fino a diventare la capitale dello stato, controllando infine gran parte dell’antica Mesopotamia.

Lo Ziggurat di Ur era circondato da un muro che si estendeva per 8 metri e fu parzialmente restaurato alla fine degli anni ’70.

Lo ziggurat fu danneggiato durante la prima guerra del Golfo nel 1991 dalle armi da fuoco, e la struttura fu spostata a causa delle esplosioni.

L’antica città di Ur era considerata una delle più importanti città della Mesopotamia della storia.

Visita il nostro store👇

Si ritiene che la città sia stata fondata intorno al 3.800 a. C., durante il cosiddetto periodo degli Ubaid.

Il primo re registrato di Ur fu Mesannepada, che è stato dichiarato governante per 80 anni.

Lo Ziggurat of Ur è stato scelto nel 2016 come sito del patrimonio mondiale dall’UNESCO nella candidatura per “Rifugio della biodiversità del” ahwar “e del paesaggio archeologico delle città mesopotamiche dell’Iraq meridionale.”

A cura di Ufoalieni.it

loading...

ufoalieni

Fondatore del sito Ufoalieni.it e della pagina facebook: Ufo e Alieni nuove rivelazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.