Michio Kaku: “Ora il Pentagono deve dimostrare che gli UFO sono di questo mondo”

Tre anni fa abbiamo avuto il piacere di vedere il Dr. Michio Kaku ad una conferenza, dove ha sviluppato il tema degli UFO dandogli una logica del “perché non potevano essere oggetti o navi di altri mondi”.

Michio Kaku

A quel tempo, Kaku chiese ai partecipanti alla conferenza di ufologia di “portare prove”. Bene, il fisico teorico di fama mondiale ora dichiara che gli UFO non obbediscono alle leggi note dell’aerodinamica e sono al di là della tecnologia che un essere umano potrebbe produrre oggi.

Dopo questi anni, Michio Kaku crede che il fenomeno UFO abbia rivelato una tecnologia così incredibile che ora spetta ai militari dimostrare che gli UFO non sono oggetti di altri mondi.

Un cambiamento radicale nelle sue dichiarazioni di 3 anni fa

In una recente intervista a Joe Rogan, Michio Kaku ha spiegato come vari avvistamenti siano stati confermati da testimoni credibili in vari modi, spostando la distribuzione dell’onere della prova.

In precedenza, le persone che credevano negli UFO dovevano dimostrare la loro esistenza, ma ora quel peso è passato al Pentagono, ai militari, e sono loro che ora devono dimostrare che gli UFO non sono alieni“.

Dichiarazioni che dimostrano con prove del Pentagono e dei militari per convincere il dottor Michio Kaku, che l’umanità che crede nel fenomeno UFO non aveva torto, tanto meno coloro che riportano ogni giorno avvistamenti inspiegabili.

In passato, gli scienziati consideravano tabù discutere o interessarsi agli UFO. Tuttavia, negli ultimi anni si sono accumulate così tante prove che questo paradigma è crollato.

Ciò che è ancora più interessante è che questi UFO non producono boom sonici, perché quando si rompe la barriera del suono, si produce un potente tonfo che può essere sentito per miglia in tutte le direzioni.

Ma questi oggetti non producono alcun rumore udibile e non ci sono forze motrici visibili. Questo dimostra che non sono di questo mondo, perché attualmente nessun aereo o dispositivo costruito top secret agisce in questo modo.

Pertanto, gli UFO non obbediscono alle leggi della fisica oltre la nostra comprensione e violano le leggi note dell’aerodinamica.

Questi oggetti possono scendere di 70.000 piedi (21.000 metri) in pochi secondi e la cosa più interessante è che possono persino muoversi sott’acqua, cosa che prima non sospettavamo.

Gli UFO si muovono a una velocità incredibile, da Mach 5 a Mach 20, che è venti volte la velocità del suono, qualcosa che oggi un essere umano non può supportare e nemmeno un drone sarebbe controllabile“.

Michio Kaku ora riconosce che questi oggetti non sono di questo mondo e si unisce alla lista delle grandi personalità di oggi che affermano che “non siamo soli, che non siamo mai stati, e che qualcuno ci visita spesso“.

Le domande continuano, fino ad oggi, ad essere le stesse: chi sono? Da dove vengono? Cosa vogliono o cosa ci fanno qui? E soprattutto… Perché non entrano in contatto con l’umanità?

A cura di Ufoalieni.it

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook

2.3K+Shares

Scrivo appassionatamente di civiltà antiche, storia, vita aliena e vari altri argomenti da più di dieci anni.

Un pensiero su “Michio Kaku: “Ora il Pentagono deve dimostrare che gli UFO sono di questo mondo”

I commenti sono chiusi.

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina