«Le navi interstellari arrivano attraverso il Sole sul nostro pianeta»

La navicella spaziale SWAP 174 della NASA ha catturato un enorme UFO cilindrico che sembra sorgere dal sole il 20 febbraio.

Sebbene la presunta navicella interstellare appaia in un unico fotogramma catturato da una serie di fotografie scattate dalla NASA, si può chiaramente distinguere che questa non appartiene alla nostra stella.

Recentemente abbiamo fatto eco a diverse anomalie come questo oggetto che può superare perfettamente il nostro satellite, la luna.

La cosa curiosa di questa anomalia o oggetto è che ha delle linee rette molto visibili e questo non crediamo sia causato da un brillamento solare.

Un’altra immagine è stata raccolta dalla sonda SDO AIA 171, 48 giorni dopo CME, dove è possibile vedere chiaramente qualcosa che sta accadendo davanti alla telecamera della sonda spaziale.

Enorme “buco” vicino al Sole

Siamo tutti connessi e se succede qualcosa di grosso alla Terra, come l’esplosione di una bomba nucleare, i suoi effetti potrebbero essere devastanti per la Terra, ma anche per il nostro sistema planetario.

Una vera instabilità energetica vibrazionale che sconvolgerebbe anche il Sole.

Infatti, è proprio da questo che l’astronomo dilettante Alexander Holichek ha fotografato un vortice di plasma caldo abbastanza grande da inghiottire la Terra, ruotando a una velocità di oltre 50.000 miglia orarie.

Non esistono tornado diretti parallelamente alla superficie, quindi in una situazione con questi “campi magnetici” sul Sole, rimane solo un’analogia fisica: uno scarico.

A cura di Ufoalieni.it

1.4K+Shares

Scrivo appassionatamente di civiltà antiche, storia, vita aliena e vari altri argomenti da più di dieci anni.

Un pensiero su “«Le navi interstellari arrivano attraverso il Sole sul nostro pianeta»

I commenti sono chiusi.

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina