“Qualcosa si muove su Marte”: la strana teoria dell’entomologo Usa

Marte è sulla bocca di tutti da quando sono iniziate le missioni con macchinari che analizzano e cercano la vita sul pianeta rosso. Ma di recente, l’entomologo nordamericano William Romoser ha effettuato un’analisi in cui afferma di aver rilevato insetti.

Insetti su Marte, gli esperti: “Le foto non bastano”

insetto su marte

Lo specialista e professore dell’Università dell’Ohio ha presentato i risultati della sua ricerca al meeting della Entomological Society of America, svoltosi nel Missouri, negli Stati Uniti.

Lì non ha esitato ad affermare che “c’è natura morta” su Marte poiché ha osservato gli insetti nelle immagini condivise dal rover Curiosity della NASA.

Da queste immagini il professore sosteneva di distinguere forme simili a quelle degli insetti invertebrati del tipo che strisciano o volano, sia fossilizzati che vivi.

Cosa sei riuscito a identificare?

Romoser ha sottolineato che “c’è un’apparente diversità tra la fauna marziana simile a un insetto poiché sono stato in grado di identificare la presenza e la flessione delle ali, il volo agile e le gambe di varia struttura“.

Anche presentando le immagini all’incontro, l’entomologo ha sottolineato “conchiglie, antenne, zampe e altre parti del corpo di un insetto“. Tuttavia, le forme si distinguono dalle rocce solo per colore.

Proprio per l’indagine sono stati utilizzati criteri quali la chiarezza della forma, la simmetria corporea, la segmentazione delle parti del corpo. Anche resti ossei, forma ripetitiva, deviazione dall’ambiente e osservazione di forme vicine tra loro.

Ha anche considerato le posture, le prove di movimento, il volo, le interazioni apparenti e gli occhi luminosi che avrebbero confermato le forme viventi.

Tutto ciò è stato interpretato dal ricercatore come prova che “l’insetto potrebbe essere vivo. C’è stata ed c’è ancora vita su Marte“.

Come sta andando il tutto?

Indipendentemente da ciò, la ricerca deve ancora essere sottoposta a revisione paritaria, quindi non è possibile confermare se i suoi risultati siano verificabili.

Per quanto riguarda le immagini utilizzate per l’indagine, includono viste dettagliate della superficie di Marte, motivo per cui sono servite come oggetto di analisi per i geologi che stanno cercando la storia geologica del pianeta rosso.

A cura di Ufoalieni.it

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook


Resources: ufospain.es

1.2K+Shares

Scrivo appassionatamente di civiltà antiche, storia, vita aliena e vari altri argomenti da più di dieci anni.

Un pensiero su ““Qualcosa si muove su Marte”: la strana teoria dell’entomologo Usa

I commenti sono chiusi.

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina