Fine del mondo, tutte le previsioni dal 1° secolo aC. in poi

Sei pronto per la fine dei tempiLa fine del mondo?

Sembra che sia nella natura umana fare previsioni su quando finirà il nostro mondo.

Da tempo immemore abbiamo fatto previsioni su eventi futuri e il giorno in cui il mondo finirà. La fine dei giorni. Dal I secolo AC, si pensa che ci sia una prova scritta di un tempo in cui il mondo finirà.

Tuttavia, la maggior parte di queste previsioni (imprecise) sono in effetti mal definite dalle previsioni soprannaturali. Sono collegati a eventi soprannaturali di cui non abbiamo controllo.

Da presunti antichi calendari che hanno predetto la fine dei tempi alle comete che hanno colpito la Terra e disastri nucleari, ci sono previsioni che hanno “fallito” nel vedere la fine del mondo.

Guardando indietro nella storia, abbiamo il Ragnarök, la battaglia tra gli dei che comporterà l’annientamento di tutti tranne due umani che finiranno per ripopolare l’intero pianeta.

Fine del mondo

Se diamo uno sguardo allo zoroastrismo, scopriremo che la fine del mondo si verificherà quando una cometa, chiamata Gochihr, avrà un impatto sul nostro pianeta, causando la fusione di tutti i metalli sulla terra e, infine, l’incenerimento del mondo intero.

fine del mondo

Uno dei primi eventi scritti può essere trovato nel cristianesimo primitivo: la seconda venuta, quando Gesù Cristo ritornerà sulla terra in adempimento delle sue promesse e per adempiere alle profezie fatte su di lui. Si ritiene che i capitoli dell’Apocalisse 6-18 descrivano gli ultimi tempi prima della Seconda Venuta di Cristo.

Il mondo sarà devastato, milioni di persone periranno, e la persona più malvagia di tutta la storia sarà dominatrice del mondo intero.

Intorno al 7° secolo. I musulmani credevano nel cosiddetto Qiyamah – Il Giorno del giudizio – durante il quale Gesù Cristo arriverà sulla Terra, finirà ogni guerra e ucciderà l’anticristo -ad-Dajjal. Tutte le persone saranno risuscitate e saranno giudicate da Dio.

Da qui e in avanti le profezie apocalittiche si moltiplicano drasticamente.

Nel 1500, un pittore italiano chiamato Sandro Botticelli pensava di vivere durante la Fine dei Tempi, secondo un’iscrizione sul suo dipinto Natività mistica.

Nel 18° secolo:

Jakob Bernoulli, matematico e scienziato svizzero, disse che una cometa vista nel 1680 un giorno sarebbe tornata sulla Terra, influenzandola causando la fine dei tempi. Codesta cometa non è mai stata più vista.

Nel 19° secolo:

William Miller, un predicatore di battisti americani, disse che il mondo sarebbe finito nel 1843 e nel 1844.

Edward Bishop Elliott, uno studioso biblico vittoriano, disse che il mondo sarebbe giunto al termine nel 1895, poi nel 1941.

20° secolo:

Quando nel 1910 la scia di coda della Cometa di Halley attraversò la Terra, la gente pensava che il mondo sarebbe finito mentre il pianeta sarebbe stato “gasato” dal gas cianogeno. Ugh …

Secondo William Branham, un predicatore statunitense e pastore pentecostale, nel 1977, la distruzione degli Stati Uniti sarebbe avvenuta e la cessazione di tutti i governi in un governo mondiale, e la Seconda Venuta. (Le sette epoche della chiesa)

Secondo Pat Robertson, ex ministro del Battista del Sud, che difende gli ideali cristiani conservatori, il mondo finirebbe nel 1980: “Un anno di dolore e spargimento di sangue che non finirà presto, perché il mondo viene distrutto e il mio regno sorgerà dalle rovine di esso“.

Nel 1990, Elizabeth Clare Prophet, leader spirituale americano, autrice, oratrice e scrittrice, disse che il mondo sarebbe finito con una guerra globale termonucleare …

Nel 1991, Louis Farrakhan – un leader religioso americano, attivista afro-americano e commentatore sociale – pensava che il mondo finisse con la Guerra del Golfo, sarebbe stata la “Guerra di Armageddon, la guerra finale“.

Secondo alcune interpretazioni fatte da Nostradamus, il mondo sarebbe finito nel 1999. Non è stato per fortuna.

Lo stesso anno, nel 1999, la gente pensava che la fine dei tempi sarebbe avvenuta con l’arrivo di Nibiru, presumibilmente in rotta di collisione sulla terra.

Nel 2000, Richard W. Noone, scrittore, ha predetto il “disastro finale“, e che avrebbe avuto luogo anche una dislocazione della crosta cataclismica. (The Ultimate Disaster di Richard W. Noone)

Anche nel 2000, si supponeva che il 2000 stesso avrebbe innescato la fine del mondo.

Nel 21° secolo:

Nel 2003, secondo Zeta Talk, un culto apocalittico di contatti con alieni iniziato a metà degli anni ’90, il mondo sarebbe finito sempre grazie a Nibiru.

Si diceva che il Large Hadron Collider, abbreviato in LHC, un acceleratore di particelle situato presso il CERN di Ginevra, avrebbe distrutto la Terra creando buchi neri.

2012, la fine del calendario Maya dei tempi.

Si dice che Isaac Newton predisse la fine dei tempi e disse che sarebbe accaduto nel 2013.

Tra il 2014 e il 2015, secondo John Hagee, fondatore e pastore di Cornerstone Church di San Antonio, un gruppo di cinque eclissi lunari (o comunemente chiamate lune di sangue) segnerà l’inizio della fine dei tempi.

Durante il tempo di Papa Francesco, il papa successore di Benedetto XVI, si narra che il medievale San Malachia, un santo irlandese e arcivescovo di Armagh, avrebbe predetto come Pietro il romano (Petrus Romanus) che sarebbe stato l’ultimo papa, e Roma sarebbe stata distrutta.

Un Solar Flare (bagliore solare), previsto nel 2015, avrebbe portato scompiglio sulla Terra. Alcuni avevano pensato che il pianeta sarebbe stato bruciato.

Nel 2016, il pastore Richardo Salazar ha detto di aver ricevuto un messaggio da Dio, e che un asteroide MASSICCIO di 9 km di diametro, composto di ghiaccio, viaggiando a 30.000 km all’ora avrebbe colpito la Terra uccidendo milioni di persone.

La fine 2012 del calendario Maya Doomsday non si è mai verificata, e secondo alcuni c’è stato un errore di calcolo e che l’evento si sarebbe svolto nel 2016.

impatto asteroide

Secondo David Meade, uno scienziato ricercatore, il mondo sarebbe finito nell’ottobre del 2017, con Nibiru che si scontra con la Terra.

A partire dal 2017, e fino al 2117, la Terra dovrà affrontare cento anni di attacchi di asteroidi killer secondo gli esperti. Bob Geldof sostiene che il mondo finirà dopo un evento di estinzione di massa intorno al 2030.

Gli scienziati russi avvertono che nel 2035 l’asteroide killer avrà un impatto sulla Terra. Inoltre, le probabilità di una collisione catastrofica possono essere stimate solo tra 22 anni.

Nel 2036 altri asteroidi rappresentano una minaccia per la Terra, chiamati “asteroidi del secolo” dal momento che avranno un impatto sulla Terra in media circa una volta ogni 100 anni, e potrebbero portare il destino sulla Terra.

Nel 2106 altri asteroidi sono sulla strada per colpire apparentemente la terra. L’asteroide killer colpirà il pianeta nel 2106 .

Uh … altre persone e asteroidi. Nel 2880, secondo il sito web Seeker, un asteroide potrebbe spazzare via la vita sulla Terra. Scoperto per la prima volta nel febbraio 1950, il 1950 DA è un asteroide di 1,1 chilometri di larghezza che potrebbe avere un impatto con la Terra e distruggerlo.

Entro il 11103, l’argomento di “Apocalisse” Doomsday suggerisce che esiste una probabilità del 95% che la specie umana si estinguerà .

Quali sono i tuoi pensieri? Sembra che col passare del tempo siamo preoccupati per gli asteroidi e le comete che impatteranno con la Terra, più che per la religione e gli scritti religiosi. Oh e, non ci sono alieni nella lista, che provengono da Nibiru, la presunta casa degli Anunnaki.

A cura di Ufoalieni.it

loading...

ufoalieni

Fondatore del sito Ufoalieni.it e della pagina facebook: Ufo e Alieni nuove rivelazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.