Kayona: La città (sotto l’Antartide) più avanzata sulla Terra

La storia antica ha più segreti di quanto pensiamo. Diverse ricerche su una città antidiluviana chiamata Kayona, costruita in un’antica Antartide verde e calda.

kayona e Antartide

Si dice che Kayona appartenesse a un’antica civiltà avanzata che superava i Sumeri, gli Egizi, i Maya e gli Incas. La città è legata alla Città dei Cesari di Patagonia, anche con il Santo Graal stesso.

La leggenda di Kayona

Come è noto, la Terra subì drastici mutamenti geologici che la modificarono totalmente. Non ha sempre avuto la sua attuale disposizione continentale. Né aveva il suo asse di 23,5 gradi rispetto all’eclittica.

Ad esempio, il Sahara era un mare e il Polo Sud non aveva ghiaccio. Il mondo ha subito forti cambiamenti climatici, come confermato dalla scienza. Tuttavia, non è stato così lento e alcune sezioni hanno cambiato improvvisamente il loro ambiente. Forse, come conseguenza del Grande Diluvio Universale.

Altre teorie menzionano cambiamenti climatici estremi dovuti a cambiamenti nella posizione del Sole o radiazioni dal centro galattico che si verificano ciclicamente.

Secondo l’astrofisico Paul Laviolette, questo è accaduto 13.000 anni fa e potrebbe accadere di nuovo molto presto. Indipendentemente da quello che è successo, significava il congelamento della Siberia e delle aree occidentali, come l’Alaska o l’Antartide.

Erodoto spiegò nei suoi scritti che, basandosi su conversazioni con sacerdoti egizi, che la loro civiltà aveva avuto 341 generazioni di re. Durante quel periodo, il Sole è sorto 4 volte dalla parte sbagliata e 2 volte ha mantenuto un percorso diverso.

I testi di Erodoto hanno generato molte polemiche. Gli scienziati affermano che c’è sempre stata una rotazione e un’orbita invariabili della Terra. Pertanto, gli scritti antichi non possono essere interpretati.

kayona-la città perduta

Cambiamenti in Antartide

I testi egizi affermano più volte che “il sud diventa nord e la Terra si inclina in avanti”. Anche che le stelle non abitavano più a occidente, ma a oriente. Allo stesso modo, gli egiziani conoscevano vari nomi per il sole orientale e il sole occidentale.

Ciò suggerisce che la Terra potrebbe aver subito molti più cambiamenti di quelli di cui siamo consapevoli. Il che ci porta in Antartide, che potrebbe nascondere la città perduta di Kayona, vittima di questi violenti cambiamenti planetari.

Per quanto si sa, era la civiltà più avanzata del pianeta, superando altre come quella sumerica, maya, inca o la stessa egizia.

Non ci sono molti riferimenti a questa città perduta, ma è conosciuta grazie ai messaggi dei Maestri del mondo sotterraneo. Affermano che sia legato al mistero della Città dei Cesari e alla possibile ubicazione del Santo Graal.

Si ritiene che questa leggenda sia stata sufficiente per ispirare Hitler a inviare spedizioni alla ricerca dei suoi segreti.

Alcuni storici indipendenti suggeriscono che alcuni dei segreti di Kayona sono già stati rivelati, ma vengono tenuti segreti. Perché? Una semplice ragione; la rivelazione di questi risultati scuoterebbe le fondamenta di come è stata costruita la società. Sia nelle religioni che nelle società di potere.

A cura di Ufoalieni.it

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook

138Shares

Scrivo appassionatamente di civiltà antiche, storia, vita aliena e vari altri argomenti da più di dieci anni.

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina