Sangue d’oro: così raro che è posseduto solo da 43 persone nel mondo

Molte persone credono che il gruppo sanguigno AB sia il più raro che esista, poiché solo lo 0,06% della popolazione lo possiede. Tuttavia, esiste un tipo di sangue molto più raro e prezioso… il sangue d’oro.

Sangue d'oro

Anche se può sembrare qualcosa di fantascienza, c’è un numero molto piccolo di persone nella storia dell’umanità che hanno avuto sangue d’oro. Qualcosa di estremamente strano, ma che è diventato oggetto di indagine.

Sangue d’oro, esiste davvero?

Ci sono almeno 8 diverse combinazioni che possono essere realizzate con A, B, O e D+ o D-. Ma di tutti loro, il gruppo sanguigno AB è quello con la percentuale più bassa nella società.

Secondo i dati della Stanford School of Medicine, solo lo 0,6% della popolazione ha questo tipo di sangue. Sebbene le percentuali dei gruppi etnici varino, questo non raggiunge mai l’1%.

Ma c’è un caso molto più strano; il sangue d’oro. Una strana condizione che solo cinquanta persone sul pianeta possiedono.

L’esistenza di questo sangue è diventata popolare negli ultimi anni grazie a un uomo di nome Thomas. Il suo caso è stato pubblicato in un articolo sulla rivista Mosaic nel 2014. Era intitolato “L’uomo dal sangue d’oro“.

La caratteristica essenziale di questo gruppo sanguigno è che non possiede l’antigene più comune, motivo per cui è chiamato Rhnull.

È stato scoperto nel 1961 e da quell’anno sono stati segnalati solo 40 casi in tutto il mondo. Qualcosa di veramente pericoloso per i portatori di questo gruppo sanguigno… anche se hanno il potenziale per salvare molte altre vite.

Salvatori in pericolo

Secondo gli esperti, è estremamente importante identificare le persone con questo gruppo sanguigno. Questo perché i globuli rossi hanno recettori noti come antigeni.

Se una persona con sangue dorato riceve una trasfusione, il sistema immunitario accetterà solo antigeni che corrispondono al suo gruppo sanguigno.

In caso contrario, il corpo attaccherà le cellule del sangue, con risultati potenzialmente fatali. In breve, se una persona con sangue dorato riceve una trasfusione di sangue con qualsiasi antigene Rh, il suo corpo la rifiuterà.

Questo è qualcosa di totalmente pericoloso, dal momento che il 99,9999994% della popolazione mondiale ha sangue con antigeni Rh. Pertanto, trovare un donatore di sangue per le persone con sangue d’oro è praticamente impossibile.

Questo è il motivo per cui queste persone sono incoraggiate a donare costantemente il sangue, nel caso in cui dovessero mai aver bisogno di una trasfusione. Inoltre, i pazienti con altri gruppi sanguigni potrebbero trarne beneficio.

Ecco perché esiste una banca mondiale del sangue d’oro. Pertanto, sono in grado di portarlo in qualsiasi paese in caso di emergenza.

In effetti, queste persone sono considerate donatori universali per le persone con gruppi sanguigni rari. Così dice David Barbour, co-fondatore di Vivio Life Sciences.

Senza dubbio, un caso estremamente strano che da anni genera teorie: perché le persone nascono con questo sangue?

A cura di Ufoalieni.it

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook


Per approfondimenti: https://it.gov-civ-guarda.pt

214Shares

Un pensiero su “Sangue d’oro: così raro che è posseduto solo da 43 persone nel mondo

I commenti sono chiusi.