Un asteroide gigante allerta gli esperti: potrebbe colpire la Terra

Gli astronomi hanno rilevato tre asteroidi vicini alla Terra nascosti nel bagliore del Sole. Uno di questi asteroidi è l’oggetto più grande e potenzialmente pericoloso per la Terra scoperto negli ultimi 8 anni.

asteroide

La NASA continua ad avanzare nelle sue missioni al di fuori della Terra, il 26 settembre la missione DART è  stata completata con successo , essendo questa la prima missione in cui un asteroide è stato deviato dalla sua traiettoria originale.

Questo è un grande passo avanti nella difesa planetaria e potrebbe essere utile per futuri asteroidi. All’osservatorio Cerro Tololo in Cile, hanno rilevato  un grande asteroide la cui orbita potrebbe essere pericolosa per il pianeta Terra.

Il gigantesco asteroide che potrebbe rappresentare un problema per la Terra

La Dark Energy Camera (DeCam) nel telescopio Víctor M. Blanco situato in questo osservatorio in Cile, ha  avvistato tre nuovi asteroidi vicino alla Terra che erano nascosti dal bagliore del sole, quindi non c’era traccia fino ad ora.

Uno di questi  potrebbe essere pericoloso per la Terra a causa delle sue dimensioni e della sua orbita, essendo il più grande dei “potenzialmente pericolosi” che sono stati rilevati negli ultimi otto anni.

Questi risultati sono stati raggiunti grazie all’utilizzo della tecnologia DECam, un imager CCD ad ampio campo con una delle rese più alte al mondo.

Questo cattura grandi porzioni di cielo con maggiore sensibilità, facilitando l’avvistamento di nuovi elementi nello spazio.

Ad oggi, sono stati scoperti solo circa 25 asteroidi con orbite interamente all’interno dell’orbita terrestre“, ha affermato Scott S. Sheppard, astronomo del Earth and Planets Laboratory presso la Carnegie Institution for Science.

L’uso di strumenti come DECam è molto utile in questi casi e ora ha aiutato a individuare questi tre nuovi asteroidi. I risultati trovati sono stati pubblicati su The Astronomical Journal.

È pericoloso per il pianeta Terra?

Che uno degli asteroidi sia potenzialmente pericoloso a causa della sua orbita, ciò non significa che ci sia un’allerta per un probabile impatto.

La NASA classifica tutto ciò che si trova a meno di 193 milioni di chilometri dalla Terra come “oggetto vicino alla Terra” e “potenzialmente pericoloso” quando si trova a meno di 7,5 milioni di chilometri dal pianeta.

Dei nuovi asteroidi NEA osservati, quello in questione è largo 1,5 chilometri ed è stato chiamato 2022 AP7.

La sua orbita potrebbe diventare un problema per la Terra, ma sembra che al momento non sarebbe una minaccia abbastanza grande da rendere necessario il dispiegamento di una missione come DART, poiché la loro complessità e le risorse richieste sono elevate.

Tuttavia, la NASA monitora la posizione e i cambiamenti nell’orbita di oltre 20.000 asteroidi oggi.

Per poterli fare utilizzare il sistema ATLAS (Asteroid Terrestrial Impact Last Alert System) ed è composto da quattro telescopi che scansionano il cielo ogni 24 ore, rilevando qualsiasi irregolarità o cambiamento significativo.

In questo modo vengono controllati gli asteroidi considerati potenzialmente pericolosi. Questi studi e nuove scoperte non sono solo molto utili per controllare ed escludere i grandi pericoli che minacciano il pianeta Terra.

Sono anche di particolare interesse per i professionisti che studiano la distribuzione del sistema solare, aiutando a conoscere meglio un’area particolarmente sensibile per la sua vicinanza al sole.

A cura di Ufoalieni.it

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook

194Shares

Scrivo appassionatamente di civiltà antiche, storia, vita aliena e vari altri argomenti da più di dieci anni.

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina