Una struttura di 9.350 anni trovata nel Mediterraneo “potrebbe riscrivere la storia”

Nel 2015 è stato scoperto uno strano monolite alto 11,88 metri al largo della Sicilia, a una profondità di 39 metri. Questa struttura è molto simile a Stonehenge e potrebbe riscrivere la storia.

struttura marina
Lo Stonehenge è stato ritrovato al largo della Sicilia.

Lo Stonehenge trovato nel Mar Mediterraneo ha almeno 9.350 anni. Gli studi hanno rivelato che pesa circa 15 tonnellate ed è diviso in due parti.

Presenta 3 fori regolari di diametro simile; uno che lo attraversa completamente in alto e altri 2 sui lati. Il che conferma che si tratta di un monolite artificiale .

Una struttura tipo Stonehenge sott’acqua?

Emanuele Lodolo, oceanografo presso l’Istituto Nazionale di Oceanografia e Geofisica Sperimentale in Italia, insieme a Zvi Ben-Avraham, dell’Università di Haifa e Tel Aviv, sono stati responsabili della scoperta del monolite.

Il monolite è fatto di pietre diverse da quelle che compongono tutti gli affioramenti vicini, ed è abbastanza isolato da esse.

Le pietre che lo compongono sono calciruditi, del tardo Pleistocene, come determinato da misurazioni al radiocarbonio.

La struttura è stata trovata sull’argine di Panteleria Vecchia, un’antica isola del Canale di Sicilia. Quest’isola, secondo gli archeologi, fu sommersa durante un’alluvione 9.300 anni fa.

Questa volta cronologicamente coincide con l’inizio del Mesolitico dell’Europa e del Medio Oriente. La scoperta di questo monolite amplia pienamente la conoscenza delle prime civiltà del bacino del Mediterraneo e la conoscenza della loro tecnologia e sviluppo.

La struttura ha richiesto un sistema di taglio, estrazione, trasporto e installazione che dimostra indubbiamente capacità e tecniche ingegneristiche avanzate.

La convinzione che ai nostri antenati mancassero le conoscenze, l’abilità e la tecnologia necessarie per sfruttare le risorse marine o fare viaggi per mare deve essere progressivamente abbandonata.

I recenti ritrovamenti di archeologia sommersa hanno definitivamente smantellato l’idea di primitivismo tecnologico che solitamente viene attribuita ai cacciatori-raccoglitori dei coloni costieri”, hanno concluso gli archeologi.

Vista radar del monolite.
Vista radar del monolite.

Chi ha costruito il monolite?

Se è vero che il monolite della Sicilia è molto simile a Stonehenge, questo potrebbe spiegare di più sulle civiltà che hanno abitato il bacino del Mediterraneo.

Ad oggi non si sa se la struttura fosse sola e se facesse parte di un gruppo, come il monumento in Inghilterra, che è molto più giovane.

Attualmente si sa poco o nulla degli abitanti di Pantalleria Vecchia circa 10.000 anni fa. Tuttavia, questa costruzione dimostra la sua abilità per la costruzione.

Gli esperti ritengono che questa città commerciasse con il pesce catturato con altre isole. La pietra potrebbe essere servita come un primitivo “faro” , anche come luogo per ormeggiare o ancorare le navi.

Anche se la sua enormità non convince molto che sia stata usata per quello scopo. Se è così, le barche devono essere enormi.

Tutte queste informazioni suggeriscono che una civiltà preistorica non solo prosperò, ma era molto più avanzata di quanto si creda. Questo potrebbe cambiare completamente la storia della regione. Ecco un interessante video delle città sommerse.

 

VEDI ANCHE▶ Libro di Archimede: chi ha “cancellato” diversi secoli di progresso scientifico?

A cura di Ufoalieni.it

3.2K+Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.